Tiziana Cavasino, Manuela Piovesan, Michele Santuliana – Padova, 18.07.2019

Saranno presenti giovedì 18 luglio 2019, all’ultimo incontro del GRiBS prima della pausa estiva, gli autori Manuela Piovesan, Michele Santuliana e la traduttrice dal neogreco Tiziana Cavasino. Le relazioni di Tiziana Cavasino, Manuela Piovesan e Michele Santuliana, introdotte da Donatella Lombello, si svolgeranno presso la Sala Riunioni dalle ore 15.00 alle ore 17.00 al secondo piano del FISPPA dell’Università degli Studi di Padova, in via Beato Pellegrino n. 28 a Padova.

Qui di seguito, un breve profilo dei tre relatori.

Manuela Piovesan, autrice di numerosi libri per ragazzi, insegna alla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia, tiene workshop di scrittura creativa in giro per l’Italia e laboratori d’arte con Artebambini Edizioni. Tre dei suoi libri sono stati tradotti in inglese dall’Università di Oakland; nel suo ultimo picture book – “Oplà… faccio un salto in città!” – si è cimentata anche nell’illustrazione. È presente in varie antologie, scrive sulla rivista d’arte “Dada” ed ha inaugurato la rubrica Pianeta Scuola del quotidiano “Il Gazzettino”; sta per pubblicare due romanzi storici con Raffaello Editore e Ardea Editore.

Michele Santuliana è insegnante di Scuola secondaria di secondo grado. Nell’aprile 2012 è uscito il suo primo romanzo Il paese silenzioso. Storie del Veneto che non c’è più (Edizioni Biblioteca dell’immagine); nel settembre 2012 ha pubblicato il suo primo libro per ragazzi Alessandro Magno. Sui passi di un condottiero (Raffaello Editrice) e di seguito L’eco delle battaglie che ha come tema di fondo la memoria della Grande Guerra, per riflettere sulla pace, e La pietra del sole. Viaggi, battaglie, cultura nell’universo dei popoli italici (Raffaello Editrice, 2016).

Tiziana Cavasino  ha tradotto importanti scrittori greci moderni e contemporanei e ha curato antologie di saggi, racconti e poesie. Tra gli autori tradotti ci sono: Alki Zei, Katerina Anghelaki Rooke, Thodoros Anghelopulos, Zeta Kunduri, Basil Karadais e Kostandinos Kavafis. Con l’edizione dell’opera di Kostandinos Kavafis Eroi, amici e amanti (Baldini Castoldi Dalai Editore 2006) è stata finalista al Premio Monselice per la Traduzione Letteraria – Sezione Leone Traverso nel 2007. Si è occupata di linguaggio, soffermandorsi sulle differenze di genere e ha collaborato alla realizzazione del volume Generi e linguaggi pubblicato nel 2017 dall’Università degli Studi di Padova.
Per Camelozampa ha tradotto Micioragionamenti e Il nonno bugiardo di Alki Zei; recentemente anche I cuscini magici di Evghenios Trivizàs.